Durante i periodi di innevamento in questa pagina si possono trovare informazioni riguardanti le condizioni del manto nevoso sul Resegone. Almeno una volta a settimana (solitamente venerdì sera) viene pubblicato un bollettino aggiornato. In caso di neve i ramponi sono sempre consigliati (sconsigliati i ramponcini), mentre le ciaspole sono utili solo in qualche circostanza dopo nevicate abbondanti, ma nella maggior parte dei casi sono sconsigliate.

ATTENZIONE!

Si fa presente che le informazioni riportate spesso derivano da osservazioni indirette, pertanto possono non essere affidabili al 100%. Oltre a questo canale d’informazione, si consiglia di consultare siti specializzati e canali ufficiali quali ad esempio Arpa Lombardia. Si ricorda che per praticare alpinismo invernale è necessaria esperienza e capacità di valutare da sé le condizioni una volta sul posto, in caso di insufficiente esperienza si consiglia di rivolgersi ad una guida alpina.

16
febbraio
2024
Sul versante lecchese la maggior parte della neve si è sciolta, tutti i sentieri presentano comunque tratti innevati, il sentiero 1 in particolare ha qualche tratto innevato verso la fine. A nord (Morterone e Brumano) presente neve a partire da metà tragitto, percorso ben battuto. Canali in cattive condizioni, creste fattibili ma neve probabilmente un po' molle, delle ferrate solo la Gamma 2 è sconsigliata.

09
febbraio
2024
Per il fine settimana prevista pioggia intensa a bassa quota, a seconda del giorno e dell'ora diventerà neve a partire da una certa altezza, al momento non si hanno ancora informazioni dettagliate, di certo in vetta nevica. Aggiornamento: neve a partire dai 1500 m, al di sotto è pioggia. Sia la quota che la quantità di neve potrebbero variare di ora in ora fino a domenica.

02
febbraio
2024
Altra settimana soleggiata, la neve continua a diminuire in particolare a sud. Sul versante di Morterone/Brumano presenti neve e ghiaccio vivo per più di metà sentiero, il versante di Lecco/Erve al contrario è ormai totalmente sgombro e asciutto. Ferrate praticabili, sulle creste presenti tratti con neve e ghiaccio.

26
gennaio
2024
Venerdì ore 22: il vento soffia molto forte e freddo da nord, lo strato di neve superficiale che fino a poche ore fa era semiliquido potrebbe trasformarsi in ghiaccio vivo, fare attenzione, i ramponi potrebbero essere indispensabili (no "ramponcini")... Tutto questo per quanto riguarda i sentieri da Brumano, Morterone, Olino, e passo del Giuff (Piani d'Erna), neve a partire da metà sentiero. I sentieri 1 da Lecco e 11 da Erve presentano ghiaccio a tratti, ramponi consigliati. Canali piuttosto secchi, meglio lasciar perdere.

19
gennaio
2024
Neve su tutti i sentieri a partire dai 1400 m; da Olino, Brumano e Morterone tragitto innevato quasi fino al parcheggio, dal versante lecchese condizioni decisamente più magre e probabile presenza di ghiaccio. I canali sono in condizioni discrete, fattibili ma non belli vista la neve ancora scarsa, le creste al contrario sono in buone condizioni. Discesa in sci impraticabile.

12
gennaio
2024
Al di sopra dei 1400 m condizioni pienamente invernali su tutti i versanti, probabile presenza di ghiaccio viste le giornate soleggiate e le basse temperature notturne, in particolare sul versante lecchese. Canali fattibili ma sconsigliati vista la scarsa presenza di fondo assestato, ferrate sconsigliate, discesa in sci ancora inagibile. Tutti i sentieri principali sono battuti.

06
gennaio
2024
Nella giornata di ieri nevicata abbastanza grossa a partire dai 1400 m, in vetta circa 30 cm di neve fresca senza fondo. Tutti i sentieri sono in condizioni invernali, attrezzarsi di conseguenza. I sentieri da Morterone, Olino e Brumano sono battuti.

01
gennaio
2024
Durante la notte di Capodanno scesa una debole nevicata, presenti 10/20 cm a partire dai 1400 m, sui versanti di Morterone e Brumano rimarrà a lungo, sul versante lecchese con ogni probabilità si scioglierà nei prossimi giorni.

23
dicembre
2023
Dopo una settimana di sole la situazione è rimasta quasi invariata: sentieri del versante lecchese totalmente senza neve, sul versante nord e sulle creste presente neve ghiacciata solo nella parte alta. Ferrate tutte praticabili.

15
dicembre
2023
Sul versante lecchese neve totalmente sciolta, in particolare i sentieri 1 da Lecco e 11 da Erve sono completamente liberi. Sul versante di Morterone/Brumano rimasti pochi centimetri di neve ghiacciata in particolare nel tratto finale. Le ferrate sono tutte agibili, presenza di neve in cresta.

08
dicembre
2023
Oggi lieve nevicata, 10/15 cm di neve fresca un po' ovunque. Sui sentieri del versante lecchese il sole potrebbe ripulirne un po' nei prossimi giorni, ma rimarrà sicuramente qualche tratto innevato fino a domenica. Canali sconsigliati, troppo secchi.

02
dicembre
2023
Nella giornata di ieri pioggia forte fino in vetta, a seguito della quella non è rimasta pressoché praticamente più neve, solo qualche tratto di ghiaccio (evitabile) salendo da Morterone e Brumano. Da stanotte è cominciata a scendere neve fino a poche centinaia di metri dalla vetta, neve che continua a scendere nella mattinata di oggi (sabato) ma che dovrebbe smettere a breve. Accumulo di pochi centimetri. Aggiornamento: neve arrivata fino a bassa quota, 1300 m circa, a causa del forte vento presenti accumuli non indifferenti lungo i sentieri.

24
novembre
2023
Altra settimana molto soleggiata. La neve sul Resegone è ormai ridotta ad uno strato di pochi centimetri nei pressi della cresta sul versante nord, in generale il versante lecchese è totalmente asciutto. I sentieri 1 da Lecco e 11 da Erve non presentano neve, i sentieri da Olino, Morterone e Brumano presentano qualche tratto di neve verso la fine, probabile presenza di ghiaccio. Anche le creste sono innevate a tratti, le ferrate invece sono tutte sgombre e agibili.

17
novembre
2023
Settimana di tempo stabile. Versante lecchese (sud) completamente sgombro da neve, sul versante nord presente neve dura a partire dai 1500 m, creste comprese. I sentieri 1 da Lecco e 11 da Erve sono completamente liberi, sui sentieri da Olino, Morterone e Brumano presente neve da metà percorso, probabile presenza di ghiaccio. Le ferrate sono completamente senza neve, necessari i ramponi per l'uscita dalla Gamma 2.

10
novembre
2023
Nella scorsa notte scesa neve a quota relativamente alta. I sentieri 1 e 11 (val Negra) presentano poca neve solo nel tratto finale, i sentieri da Morterone, Olino e Brumano presentano molta più neve già a bassa quota. Creste quasi del tutto innevate, canali ancora inagibili. Pericolo slavine assente. Aggiornamento: sentieri 1 e 11 totalmente sgombri da neve

03
novembre
2023
Temperatura in forte calo, dopo una lunga serie di temporali è comparsa la neve. Nella notte scesi 10/20 cm con accumuli di 20/30 cm lungo i sentieri, a partire dai 1400 m. Probabile presenza di ghiaccio a causa delle temperature altalenanti, ramponi utili.

25
ottobre
2023
Nonostante il recente maltempo, temperature ancora troppo alte e totale assenza di neve per il momento.